Gli monumenti

Rate this item
(1 Vote)

Parikia e la capitale dell’isola con insediamento tradizionale piu grande di tutte le isole delle Cicladi. Vale la pena di visitare i posti storici e culturali dell’isola.

(Madona) Panagia Ecatontapiliani
Il tempio santo di Panagia Ecatontapiliani si trova a Parikia, capitale di Paros, in breve distanza dal suo porto. E uno dei tempi cristiani piu antichi e ben mantenuti, che si trovano nella nostra terra. Sotto gli archi splenidi del suo tempio le preghiere dei fedeli si sentono da 17 secoli. Il tempio si e costruito da tre imperatori bisantini. Questo tempio unico del cristianesimo ha la sua propria storia.
17 secoli dopo, il tempio rimane ancora splendid, vicino al porto di Parikia. Il tempio rimane ben mantenuto in modo unico tra tutti I monumenti del periodo procristiano in Grecia.
Il tempio funziana dal 4o secolo. Questa isola di Egeo ha l’onore di ospitare il cattedrale piu antico che funziona in tutto il mondo e attrae migliaia di gente da tutto il mondo.
Nel 326 la madre del imperatore Constantino, Eleni, e stata alla testa di una spedizione per la ricerca della Santa Croce. Una tempesta tremenda pero ha costretto la flotta bisantina di trovare rifugio al porto di Paros. Quando Eleni e uscita dal nave ha cercato un tempio cristiano per pregare. Cosi e andata al piccolo tempio della Madona ed ha chiesto il suo aiuto. Allora ha dato una promessa alla Mαdona : di costruire un tempio grandioso dedicato a Lei quando avrebbe trovato la Santa Croce. Questa promessa pero non si e realizzata perche Eleni e morta e  cosi Constantinos ha continuato il suo lavoro.
L’inteno del tempio provoca un timore al fedele. Le quattro cupole danno questa forma a croce, mentre al centro la grandissima cupola sembra come una porta al cielo. Alle quattro triangolari che sostengono la cupola si nasconde una relazione in piu con la chiesa di Santa Sofia di Constantinopoli. E proprio li, alle due delle quattro triangolari ci sono pure delle forme degli angeli. Sotto la cupola si salvano due colonne della palestra antica sopra delle quali si e costruito il tempio della Madona.

Museo Archeologico
Paros ha una storia ricca   che inizia dai secoli antichi. I monumenti archeologici preziosi che si sono trovati dimostrano il contributo importante della isola alla civilta, alle arti e alla cultura.
I monumenti piu antichi risalgono alla fine del quinto millennio a.C. e si trovano al museo archeologico dell’isola, dietro dal tempio della Panagia Ecatontapiliani.
Al posto archeologico si trovano dei reperti archeologici neolitici, protocicladi, micinaici, geometria, arcaici, classici, ellinistici e sculture romani, pezzi architettonici vasi di cenere, mosaici ecc.

Castello dei Franchi
Il Frangocastello si e costruito al 13o secolo dopo la scesa di Constantinopoli, nel 1204 dal Duce Veneto di Naxos Marco Sanoudo, per la protezione della citta dalle incursioni dei pirati e dei conquistatori. Molti studiosi credono che il castello si e costruito dai pezzi dei tempi antichi che si trovavano dappertutto (all’isola). E molto impressionante,colonne e marmo , una piccola chiesa e un muro che c’e ancora. Vale la pena di visitarlo e godere Parikia da questo posto.

Asklipiio
Si trova ad uno dei piu belli posti di Paros, che da ad Egeo. Il tempio e dedicato ad Asklipiio, il dio della Medicina. Si trova proprio sulla collina di Santa Anna. Questo succede perche I greci antichi sceglievano I tempi a posti ideali.
Il  tempio  si trova all’aperto, una cosa che succedeva spesso a Paros, costruito su una collina, noto come collina di Santa Anna, intorno ad una fonte con il bianco marmo di Paros.

La valle con le farfalle
La valle con le farafalle si trova alla regione Psichopiana. Per arrivare li ,basta andare dalla strada di periferia da Parikia e continuare a sud-ovest. La distanza e meno di 5 chilometri e incontrerete il monastero del Christo della foresta, la chiesa di San Arsenio , protettore dell’isola. La valle ha una bellezza naturale unica e ci sono delle farfalle di colore marrone agli alberi. C’e un bar dove potete riposarsi.

Antica cava di marmo a Marathi
All’est di Marathi ed a distanza di 5 chilometri al nord-est di Parikia si trovano le antiche cave di marmot di Paros.
Da questo punto ha iniziato l’ estrazione del marmot (3200 a.C.- 2000 a.C.). Questo marmo famoso era la fonte di guadagno piu importante di Paros a tutti i periodi della storia. L’ hanno usato all’architettura e sopratutto alla scultura degli anni classici.
Proprio da questo marmo si sono costruite grandi opere come Afrodite di Milo  ,Ermis di Praxitelis, Niki di Samotraca, il tempio di Apollon ,le Core di Acropoli, il tempio di Apollona a Dilos e molti piccoli monumenti del museo archeologico di Paros.
In genere il 70% della scultura delle isole di Egeo sono costruite da questo marmo. Anche il tempio di Solomonta si dice che si e costruito da questo.

Castello enetico di Naoussa
Si trova davanti al piccolo porto di Naoussa tra le multicolori navi e taverne tradizionali.E un ricordo dal 15o secolo dalla famiglia Somaripa.
 
Museo del folclore ad Aliki
Il museo si trova all’ingresso di Aliki, un villagio piccolo e tradizionale al sud di Paros. L’ artista Benetto Skiadas costruisce delle miniature-copie splendide di navi e monumenti piu important di tutti I periodi.